Carlo B. – Narrare Improprio

9 – 13/14 – 6

leave a comment »

Odio le statistiche che riassumono quante ore in una vita passiamo dormendo o mangiando o quanti litri d’acqua consumiamo in un anno. Se dovessero mai dirmi che passo il 35’/40% del mio tempo attaccato ad uno schermo di computer, in un ufficio anonimo, a fingere interesse, negherei con forza. Negherei anche davanti all’evidenza. Sopratutto davanti all’evidenza. Il mio tempo non si conta con ore tutte uguali, come il tempo dei treni o degli autobus. Ci sono ore, specie tardi la sera, che durano giorni, in cui succede tutto e si salva una giornata in bilico. Altre, invece, non sono niente, neanche un minuto: scivolano via anonime, silenziose, senza lasciare traccia.

Cosa vorreste farmi credere, che sia vero il contrario? Che il tempo che passo a cervello spento abbia lo stesso valore? Che, in effetti, sto buttando l’unico tempo che ho?

 

Annunci

Written by Carlo

03/11/2009 a 12:46

Pubblicato su Tempo

Tagged with , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: