Carlo B. – Narrare Improprio

Preludio n.1

leave a comment »

Ci vuole silenzio, ma non serve altro. Si srotola da solo, come un’architettura semplice, come un lungo tappeto stretto che scavalca la porta di casa, corre giù dalle scale, continua per strada e attraverso i campi verdi, il grano giallo, la neve bianchissima. Ci fa così piccoli, tutti stretti attorno al fuoco, a guardare nell’oscurità che ci circonda e che a tratti, qua e là, rivela i contorni di una montagna, le sponde morbide di un lago. Sospensione magica del tempo, ora così sensato, ordinato, che non fugge via come goccie di pioggia, ma scorre lento, quasi impercettibile. Risveglia cose sopite e quasi dimenticate in fondo ai nostri ricordi, accarezzando quello che abbiamo di più nascosto. E per un attimo ci sembra di scioglierci insieme a tutte le cose, di amalgamarci alla vibrazione del mondo, di entrare finalmente in risonanza con tutte le cose ultime, vere, irrefutabili che abitano gli spazi inimmaginabili a noi vietati. Dura un minuto, forse due. E poi, come un ospite ben educato, ci lascia, per paura di disturbare. Per non scompaginare troppo la nostra giornata piena di impegni improrogabili. E nel silenzio che segue – nuovo, più profondo – vediamo i resti di quello che avremmo potuto essere. Delle cose grandi che non sappiamo più immaginare da soli. Va ascoltato in due, se possibile. Nella solitudine profonda che l’ultima nota si tira dietro viene voglia di stringersi, di abbracciarsi. Il fuoco spento e noi, al buio, a prendere per buono quello che ci passano gli occhi. Sospesi a metà, non sappiamo neanche bene dire fra cosa.

Annunci

Written by Carlo

21/05/2010 a 20:48

Pubblicato su Cose Interessanti

Tagged with , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: